27 settembre 2016

Caesar salad di pesce spada con olio di avocado

CAESAR SALAD BLOG
piatto "Nuvola" di Argyla in vendita su Dishesonly, coltello Opinel, forchetta KnIndustrie



Settembre è il mese dei buoni propositi, una sorta di capodanno psicologico condizionato sicuramente dal ritorno dalle vacanze alle attività quotidiane, la scuola, lo studio, il lavoro. Non a caso è il mese che in generale registra il maggior numero di iscrizioni in palestra, quasi a voler dare un nuovo vigore all'autunno in arrivo, complice forse qualche piccolo piacevole eccesso gastronomico che durante le vacanze è più che giustificato, in fondo è sacrosanto prendersi una vacanza anche dalle abitudini, una volta ogni tanto. L'idea di questa versione pur sempre golosa ma alleggerita della classica chicken caesar salad mi è venuta in realtà una mattina al banco del pesce, quando un bambino si è avvicinato sotto al bancone chiedendo con la sua vocina sottile al nerboruto pescivendolo: "ce l'avete il pesce pollo?" intendendo per l'appunto il pesce spada che evidentemente la mamma gli spacciava per pesce pollo pur di convincerlo a mangiarlo.. in effetti però a pensarci bene il pesce spada può sostituire benissimo il pollo in moltissime preparazioni perciò questa volta in quella che è da sempre una delle mie insalate-piatto unico preferite c'è finito un bel trancio di pesce spada al posto del classico pollo grigliato. In più ho voluto alleggerire la salsina, sostituendo la base di maionese con yogurt magro. A rendere il tutto ancora più gradevole, sano e nutriente mi è venuto incontro l'olio di avocado Zucchi, un olio che prima d'ora non avevo mai provato e che mi incuriosiva moltissimo. L'olio di avocado ha un colore verde intenso, come un olio extravergine d'oliva di quelli un po' scuri, e un sapore molto gradevole che ricorda vagamente il gusto del pinolo. In effetti l'uso alimentare di questo olio, ricco di acidi grassi insaturi, vitamina A, D, E, omega 3, lecitina, antiossidanti e proteine (in breve un vero toccasana per pelle e capelli!) è ancora poco diffuso, forse perché difficile da reperire. Olio Zucchi, nella sua ricchissima proposta di olii d'oliva, aromatizzati e di semi, è stata quindi una piacevolissima scoperta. Tra l'altro l'olio di avocado ha un punto di fumo più alto rispetto a quello d'oliva che lo rende perfetto anche per la cottura. 
Una caesar salad un po' diversa dal solito, gustosa e con un condimento light. 
Il modo migliore per concedersi un piccolo piacere in tavola senza venir meno ai buoni propositi settembrini.. 

CAESAR SALAD CON OLIO-blog

fhrhfioe

22 settembre 2016

Primo giorno d'autunno? Naaaa...

tagliatelle basilico blog
Forchetta KnIndustrie

Ebbene sembrerebbe che oggi sia ufficialmente il primo giorno d'autunno, ce lo ricorda anche il Google Doodle nel caso ce lo fossimo dimenticati.. cade esattamente oggi infatti l'equinozio d'autunno. E noi che vogliamo fare? Vogliamo entrare immediatamente nel mood autunnale e tirare fuori zucche funghi e castagne oppure vogliamo cercare di trascianare per il collo questa estate che proprio non abbiamo voglia di abbandonare? Mi pare che la risposta si intuisca facilmente anche solo guardando la foto del piatto di oggi..
Un'altra ricetta tratta da un servizio che avevo fatto a giugno scorso per la rivista Fior Fiore in Cucina distribuita nei supermercati Coop che aveva come tema il pomodoro. Una semplicissima fettuccina al pomodoro e basilico con qualche scaglia di pecorino sardo. La particolarità è che il basilico è proprio nell'impasto delle tagliatelle perciò non solo vengono di questo bel colore verde, ma sono anche davvero gustosissime e vi sembrerà di mangiare una pasta con pomodori e pesto. Provare per credere! Vi lascio la ricetta qui sotto e vi aspetto presto con nuove ricette, ho idea che questo strascico di fine estate farò davvero fatica ad abbandonarlo.. :)


12 settembre 2016

Il contorno universale

patate al prezzemolo blog

Questa insalata di patate è il tubino nero dei contorni: sta bene con tutto. Carne, pesce, uova, formaggi, ma anche da sola è un ottimo piatto gustoso e semplicissimo da preparare. Io la preparo spessissimo, estate e inverno (anche se devo dire che è un piatto che associo di più all'estate) ed è talmente umile e facile da preparare che sono sicura diventerà anche per voi il contorno passepartout da portare in tavola quando non avete veramente nient'altro nel frigorifero. 

Scommettiamo?

08 settembre 2016

Spiedini vegetariani di verdure e scamorza con olio aromatico

spiedini verdure copia

Non è finita finché non è finita! 
Mi riferisco, in questo caso, all'estate.. Già, questo settembre si presenta abbastanza benevolo, salve qualche piccolo episodio che ha avuto per altro il merito non trascurabile di riportare le temperature ad una media accettabile, questi primi giorni di settembre ci hanno regalato giornate di sole e un clima perfetto di fine estate. Questo è in realtà il mese migliore per chi, come me, ama trascorrere lunghe giornate in spiaggia nel fine settimana. Non fa troppo caldo, per cui stare al sole è particolarmente gradevole, l'acqua è molto più calda che negli altri mesi dell'anno e anche decisamente molto più cristallina, soprattutto perché le spiagge di fine settembre iniziano ad essere sempre meno frequentate e questo, per me, è ancora meglio. 
Quindi, perché non approfittarne ancora per accendere il barbecue e regalarci qualche altro pranzetto o cenetta "al fresco"? Nel mese di agosto sono uscite 4 mie ricette sul tema Barbecue su FiorFiore in Cucina, la rivista di consigli culinari distribuita nei supermercati della Coop. Tra queste mi sono particolarmente piaciuti questi spiedini vegetariani, veramente appetitosi.. Le verdure nel tempo di cottura delle scamorzine non si cuociono eccessivamente, restando anzi piuttosto croccanti e saporite. Le scamorze così piccole (in genere le trovate nel banco gastronomia dei supermercati, sono delle scamorze grandi più o meno come una noce) sono perfette per questo tipo di cottura perché si forma subito una crosticina perfettamente croccante all'esterno mentre si fondono goduriosamente all'interno. Vanno serviti ovviamente caldissimi, per far si che il formaggio raffreddandosi non diventi gommoso, insaporiti da un olio aromatizzato al basilicoo e aglio. Vi lascio qui sotto la ricetta (anche se ovviamente è più che altro un'idea, potete variare a vostro gusto sia le verdure da alternare agli spiedini che le erbette da mettere nella salsina e anche cuocere gli spiedini su una normale bistecchiera di ghisa).


05 settembre 2016

Il lusso della lentezza

gnocchi alla checca blog copia
Tovagliolo in lino e in cotone stampato Staystore Roma,
ciotola Anemone su Dishesonly, ciotola in cemento e bottiglia da Lela


Quest'estate avrei voluto fare un viaggio. Preparare una piccola valigia con dentro lo stretto indispensabile e partire, andare a vedere un mare nuovo, una nuova città, un nuovo cielo, un tramonto mai visto. 
Avrei voluto approfittare del caldo per imbiancare casa. Perché sono passati 7 anni e i segni sui muri iniziano a vedersi, soprattutto quando hai una cucina senza porte come la mia, che sconfina in soggiorno e allora, come dice la ragazza che ci aiuta in casa, "la tua cucina ingrassa" (e in effetti non ha tutti i torti.. :).
Avrei voluto leggere un sacco di libri, e avere un po' di tempo per lavorare a un nuovo design del blog. E magari ogni tanto anche cucinare qualcosa che valesse la pena condividere qui con voi, al rientro. Invece ho preso tutti i miei buoni propositi e li ho infilati un sacchetto e buttati via nella pattumiera insieme all'indifferenziata. Quest'estate ho deciso di farmi un regalo. Ma un regalo vero, di quelli che non si possono comprare online o in un negozio. Un vero lusso, per me che nell'ultimo anno ho lavorato praticamente SEMPRE, sabati e domeniche e serate e ferie comprese. 
Mi sono regalata il piacere della lentezza. Ho chiuso la macchina fotografica nella sua custodia, ho spento il computer e mi sono goduta giornate infinitamente pigre e lente. 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...