18 luglio 2016

Spiedini di pollo al curry giallo

spiedini di pollo al curry copia


Eccomi qui! Non sapete che voglia avevo di tornare a postare qui sul blog! E quindi, almeno oggi, eccomi con qui con una ricetta che ho preparato la scorsa settimana in occasione di una cenetta con le amiche del cuore della mia infanzia. Non so se avete presente il caldo assassino dell'inizio della settimana scorsa, per questo ho preparato quasi esclusivamente piatti freddi tranne giusto questi spiedini qui che sono una bella idea furba dato che si possono tranquillamente preparare in anticipo e cuocere rapidamente all'ultimo momento al barbecue o sulla griglia in ghisa, come ho fatto io.
spiedini
Grill in ghisa Le Creuset
La particolarità di questi spiedini sta nella marinatura che li rende innanzitutto tenerissimi e profumatissimi. Ingrediente fondamentale è il curry giallo in pasta, anche conosciuto come il curry che mi ha fatto fare pace con il curry. Vi devo dire che non sono mai stata una grandissima fan, l'ho sempre trovato esageratamente profumato per i miei gusti, tanto da coprire qualsiasi altro sapore. Questo accadeva quando utilizzavo il curry in polvere, nonostante ne avessi provati diversi tipi e di diverse marche, alcune anche decisamente migliori di altre, non mi aveva mai fondamentalmente conquistata. Tutto questo è cambiato quando ho scoperto il curry in pasta: non c'è paragone.. Già solo aprendo il barattolino di questa pasta densa e spessa verrete inebriati da un profumo meraviglioso ma non troppo invadente, perfettamente bilanciato e tra l'altro molto comodo da usare, basta semplicemente scioglierlo in cottura o in una marinatura, come ho fatto io. Ne esistono 3 qualità: rosso (piccantissimo e intenso, per me esageratamente piccante), giallo, aromatico ma delicato, giustamente piccante senza coprire qualsiasi altro sapore, perfetto, e anche verde che però non ho ancora trovato quindi no vi so dire, ma credo sia ancora più delicato del giallo (infatti spesso l'ho trovato in ricette che lo abbinavano al pesce). Ad ogni modo, se avete a portata di mano un negozio di specialità internazionali vi consiglio di cercarlo perché non ne potrete fare più a meno! Tra l'altro si conserva molto a lungho in frigorifero perché in genere si vende in confezioni da 400 g.

Quindi vi lascio questa ricetta, ispirata da un vecchio numero di Donna Hay Magazine, e appena riuscite a trovare il curry in pasta provatela, e fatemi sapere! Buona settimana!




SPIEDINI DI POLLO AL CURRY GIALLO
.............................................................


::Ingredienti:: 

600 g di filetto o petto di pollo* 
75 g di curry giallo in pasta
65 ml di latte di cocco
2 cucchiai di salsa di soya
olio evo
sale
sesamo nero per decorare

per servire: salsa di yogurt (yogurt, olio, sale, pepe nero, una spruzzata di limone e erbe aromatiche a piacere, ad esempio basilico e menta)

*(io ho usato la carne di 4 belle cosce di pollo disossate e senza pelle, eliminando la maggior parte delle parti di grasso, più tenere e saporite del petto)

::Procedimento::

Tagliate la carne a bocconcini della misura adatta ad essere infilzati in uno spiedo (circa 2cm di lato).
In una ciotolina, stemperate il curry in pasta con la salsa di soya e il latte di cocco lavorando bene con una piccola frusta fino ad ottenere un'emulsione leggermente cremosa. Versatela sul pollo a dadini in una ciotola, mescolate bene affinché venga condito uniformemente e coprite con un foglio di pellicola. Fate marinare in frigorifero per almeno 3 ore, rimescolando ogni tanto. Infilzate la carne sugli spiedi (se usate quelli in legno, metteteli a bagno in acqua per almeno un paio d'ore prima di usarli, questo impedirà di farli bruciare durante la cottura). Via via che gli spiedini sono pronti, sistemateli su un vassoio. 
Scaldate bene una bistecchiera in ghisa e irrorate da un lato gli spiedini con un filo d'olio. Posizionateli sulla griglia dal lato con l'olio e spennellateli con altro olio via via che li girate per farli cuocere uniformemente (l'olio eviterà che si attacchino alla griglia). A fine cottura, spolverate con un pizzico di sale e una manciata di semi di sesamo nero tostati e servite subito.
Per 4.

4 commenti:

  1. Eccomi qua!E tu non sai che voglia avevo io di ritrovarti di qua!:-) La pasta di curry... ma le trovi tutte?Adesso questa diventerà la mia prossima missione, già lo so!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahhahhha! non sai davvero quanto mi manchi "postare" in libertà!! io l'ho presa all'emporio delle spezie di testaccio, ma come vedi qui sotto ci consigliano in negozietto "international food" di via dello Statuto che pare abbia anche quello verde (se non lo conosci questo negozietto facci un salto! è molto fornito e anche meno caro di Castroni, hanno pure la pasta bric fresca!)

      Elimina
  2. I 3 tipi di curry in pasta (rosso, giallo e verde) si possono trovare al negozio di specialità alimentari in Via dello Statuto a Roma!

    RispondiElimina
  3. bentornata cara
    ho un paio di litri di latte di cocco da usare in cucina, perché berlo così ho scoperto non piacermi proprio per niente... quindi la tua ricetta mi pare una deliziosa alternativa

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...