23 maggio 2016

Biscotti senza glutine al grano saraceno

biscotti

Sapete tutti che la mia amicizia con Rossella va ben al di là della semplice simpatia virtuale che in generale mi lega a moltissime colleghe food blogger, conosciute nella vita reale o meno. In realtà quando ho conosciuto Ross io un blog ancora non ce l'avevo, cioè in realtà esisteva già e avrebbe aperto i battenti di lì a poco, ma fin dal nostro primo incontro è scattata una speciale sintonia che poi negli anni a seguire è diventata qualcosa di più profondo, una vera e sincera amicizia, forse anche di più, una specie di sorellanza.. Questo mi porta a conoscere Rossella molto molto da vicino e per quanto riguarda la vita professionale ad apprezzarne la meticolosa serietà in tutto ciò che produce. Per questo motivo se devo scegliere di cucinare, in particolare un  dolce, so già che posso ripetere qualsiasi sua ricetta ad occhi chiusi, che la riuscita sarà assolutamente garantita. E infatti non sono da meno questi biscotti senza glutine, tratti dal suo primo libro "Profumo di biscotti", che sono manco a dirlo buonissimi anche per chi non ha problemi di intolleranza al glutine. Il grano saraceno ho ricominciato ad apprezzarlo da quando ho scoperto delle farine eccezionali come quella del Mulino Marino o del Molino Rossetto che sono delicate, sottili, pur mantenendo il loro carattere decisamente rustico e il sapore integrale, me le fanno preferire ad altre farine più grossolane e scure che in passato mi hanno fatto un po' prendere le distanze da questo ingrediente.
La ricetta è presa pari pari dal suo libro, la mia unica piccolissima modifica è l'aggiunta di un pochino di farina di mandorle e l'assenza dello zucchero di canna in cristalli, che non avevo.



teglia
teglia per biscotti Le Creuset

Per cuocere questi biscotti ho usato la praticissima teglia per biscotti di Le Creuset, che è comodissima perché vi consente di sfornare biscotti perfettamente uguali in pochissimi minuti, basta formare delle palline delle stesse dimensioni e schiacciarle direttamente nella teglia con le dita per appiattirle. Il materiale, perfettamente antiaderente, non li farà attaccare e risulteranno ben cotti e con una leggera doratura sui bordi. La forma leggermente svasata dello stampo consente anche di cuocere piccoli gusci per tartelettes, pizzette, pancacke, roesti di patate, mini tortine... quello che volete insomma! 

BISCOTTI AL GRANO SARACENO
tratti dal libro "Profumo di biscotti" di Rossella Venezia
.............................................................


::Ingredienti:: 

per una ventina di biscotti

200 g di farina di grano saraceno (io ho usato quella del Mulino Marino)
50 g di farina di mandorle
un pizzico di bicarbonato di sodio
125 g di zucchero di canna integrale
120 g di burro a pezzetti 
1 uovo

::Procedimento:: 
Mescolate in una ciotola la farina di grano saraceno, qulla di mandorle, lo zucchero, il bicarbonato, il burro morbido a pezzettini e mescolate. Unite l'uovo e lavorate con una forchetta, poi con le mani velocemente fino ad ottenere un impasto omogeneo. Formate un cilindro del diametro di circa 4-5 cm e avvolgetelo in un foglio di carta forno. Ponete in frigo per almeno 1 ora, poi tagliatelo a fette spesse circa 1 cm e sistematele in una teglia coperta di carta forno distanziandoli leggermente. Fate cuocere in forno preriscaldato a 180° C per circa 12 minuti o fino a doratura. 
Nota: se usate una teglia per biscotti come quella di Le Creuset, mettete l'impasto in frigo (non è necessario dargli la forma di un cilindro in questo caso) e tiratelo fuori almeno 20 minuti. Formate delle palline di circa 40 g e sistematele nelle formine, schiacciandole bene con le dita per appiattirle. Poi proseguite come indicato per la cottura.
Fate intiepidire prima di staccare i biscotti dalla teglia e fateli raffreddare su una griglia.

4 commenti:

  1. <3 <3 <3
    Buoooongioooornoooo!
    Pare che ci mettiamo d'accordo, dato che io sul mio ultimo post parlavo di te <3
    Direi che l'aggiunta delle mandorle è un'ottima idea, e lo zucchero di canna in cristalli (se ricordo bene solo per finire i bordi del biscotto) decisamente non fondamentale :-*
    Ciaooo bella e buona giornata a tutti!!!

    RispondiElimina
  2. no vabbè....tu + Ross = meraviglia. E poi che dire? quella teglia..queste foto...quella ricetta. Tutto magnifico <3

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...