15 dicembre 2014

Hand Pies con cavolfiore, sedano rapa e Robiola Occelli

pies su griglia titolo
Ultima puntata della settimana del cavolo, che invade in effetti anche l'inizio di questa settimana qui.. Stavolta il cavolfiore finisce, insieme al sedano rapa, nel ripieno di queste mini tortine "da passeggio" in versione salata, delle vere e proprie pies ma in formato tascabile, da sbocconcellare con le dita, perfette ad esempio come finger food per un aperitivo sostanzioso o una cena in piedi. Non proprio velocissime da preparare ma nemmeno poi così laboriose. Per aggiungere ancora un tocco di golosità io ho usato la Robiola Occelli, che come avrete ormai capito mi piace ultimamente infilare un po' dappertutto, ma potete sostituirla con il formaggio che preferite, provolone, gorgonzola, fontina, taleggio.. purché non sia eccessivamente acquoso (no mozzarella o stracchino) va bene più o meno tutto.


vassoio680

Innanzitutto, preparate la pasta brisé: in una planetaria, versate 300 g di farina 00, unite 150 g di burro feddo tagliato a cubetti, 1 cucchiaino di sale fino e mescolate per qualche minuto finché non si saranno formate delle briciole grossolane. Unite 1 uovo freddo e 1 cucchiaio di latte freddo e proseguite per altri 2 minuti, finché il tutto non formarà una pasta. Avvolgetela con pellicola trasparente e mettetela in frigorifero a riposare per 30 minuti. Nel frattempo, iniziate a preparare il ripieno.

duo ripieno Lavate e asciugate 250 g di cavolfiore bianco, tagliatelo a cimette e riducetele a pezzettini abbastanza piccoli. Pelate 250 g di sedano rapa e tagliatelo a cubetti piccolissimi, considerate che queste verdure dovranno farcire delle tortine di circa 6 cm di diametro, quindi cercate di ridurre al massimo le dimensioni. Sbucciate e tritate finemente 4 scalogni di quelli non troppo grandi. Mettete le verdure e gli scalogni in una teglia coperta di carta forno, condite con un generoso filo d'olio e.v.o., sale, pepe nero e qualche rametto di timo fresco. Infornate per circa 40-45 minuti in forno già caldo a 180° C mescolando di tanto in tanto. Sfornate e lasciate raffreddare completamente. 

duo filling pies
Stendete la pasta su un piano infarinato ad uno spessore di circa 3 millimetri. Tagliatela a dischetti con un coppa pasta rotondo da 6 cm e sistematene la metà su una teglia coperta di carta forno. Riempite i dischetti con un po' di ripieno di cavolfiore e sedano rapa, aggiungete qualche cubetto piccolo di Robiola Occelli (o del formaggio che preferite) e spennellate i bordi con un uovo sbattuto. Coprite con un secondo dischetto di pasta, premete bene i bordi con una forchetta per sigillarli bene, praticate una piccola incisione sul dischetto superiore per far fuoriuscire il vapore durante la cottura e spennellate la superficie con altro uovo sbattuto.
Infornate in forno già caldo a 200° C e fate cuocere per una ventina di minuti, o finché le tortine no riusulteranno belle dorate e croccanti. Sfornate, fate intiepidire su una gratella da raffreddamento e servitele appena tiepide.
Per circa 15 tortine.






6 commenti:

  1. Aggiungi alle ricette che vorrei preparare per la cena della Vigilia. Grazie :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. allora aspetta che forse ne arriva qualcun'altra!

      Elimina
  2. Io le trovo più belle delle palle dell'albero di Natale in questo dicembre che stenta ad ingranare, ho detto tutto! :D

    RispondiElimina
  3. Che delizia...belle e buone :) come sempre qui da te...
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  4. Mais oui, c'est tres chique! Io adore le "hand pies" e mi devo assolutamente lanciare sul salato! Grazie per l'ispirazione!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...