14 maggio 2014

Patatine [dolci] con curry e coriandolo

cover
E niente, avevo comprato le patate dolci perché ci volevo fare un purè con salvia croccante e parmigiano. Poi lo scorso fine settimana, un caldo che sembrava fine giugno, la ricetta mi è sembrata troppo invernale. Così ho preferito accendere il forno a 200° C per circa tre quarti d'ora e fare queste patatine qui, col risultato che nella mia cucina sembrava Tunisi il giorno di ferragosto. Parliamone..
Comunque queste patatine sono risultate sfiziosissime, anche se ancora non capisco perché si ostinino a chiamare le patate dolci "patate" visto che il gusto (ma anche un po' la consistenza) ricorda sicuramente molto di più quella della zucca o al più delle carote che non quello delle patate... esperimento riuscito, ricetta di quelle facili facili per un contorno un po' diverso dal solito. Chiaramente si possono fare anche con le patate normali, oppure con le carote. Magari, però, quando non fa troppo caldo per accendere il forno.



ricetta

3 commenti:

  1. Belli questi piatti sfiziosi, io ci potrei andare avanti all'infinito con un'ottima birra ghiacciata!Le tue foto mi piacciono sempre tanto!:-) un bacio!

    RispondiElimina
  2. Sfiziose e veloci, qui non fa ancora così caldo si può fare :-)
    Baci

    RispondiElimina
  3. fantastiche!!! da provare subito e le tue foto sono stupende! :)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...