29 luglio 2013

Torna a settembre

cover680
Vi saluto oggi, un ultimo post prima delle vacanze, il blog (almeno lui..) sta per andare in ferie, si stacca la spina, si abbassano le saracinesche, un pareo e due costumi in valigia e via. Bye bye blog, mandaci qualche cartolina! Io dal canto mio starò un po' qui e un po' in vacanza, ancora pochi programmi e anche piuttosto confusi, qualche progetto da definire, qualche lavoro da consegnare. Una cosa è certa, l'appuntamento è a settembre. Come quando eravamo ragazzini, che alla fine poi faceva anche piacere tornare in città, andare a comprare il diario di scuola per l'anno nuovo, con quell'odore indimenticabile di pagine nuove, ed era bello e sempre un po' emozionante ritrovare i vecchi compagni di classe e raccontarci le nostre piccole grandi avventure estive. Io sarò qui ad accogliervi con nuove ricette, nuove idee, nuove storie e magari anche qualche piccola avventura da raccontare. Per salutarvi, un piatto estivo che più estivo non si può, tanto è fresco, leggero e saporito ma soprattutto non dovrete nemmeno accendere il gas. Buone vacanze a tutti!

26 luglio 2013

La pasta del fine settimana

cover 680
A me piace molto la pasta. Soprattutto gli spaghetti, anzi.. gli spaghettoni. Purtroppo non la mangio spesso, stando fuori casa praticamente tutto il giorno e non avendo molto tempo per la pausa pranzo. Perché a me la pasta piace, e molto, purché sia cucinata bene, al dente, fumante.. insomma tutta roba che difficilmente si riesce a mangiare in mezz'ora alla tavola calda. La sera, d'altro canto, preferisco evitare i carboidrati, per quanto possibile, nel tentativo di mantenere una certa forma fisica alla quale la mia completa reticenza a qualsiasi attività sportiva non è di aiuto alcuno. E non ho più il metabolsmo dei vent'anni dalla mia (e nemmeno i vent'anni.. purtroppo..). D'estate è anche tutto sommato abbastanza facile mantenere questa abitudine, ci sono tante verdure fresche e di norma preferisco piatti più leggeri e veloci da preparare. Quindi, soprattutto in questa stagione, per me la pasta coincide soprattutto con il fine settimana, dove almeno per un pasto su quattro, se non di più, ai famosi "du' spaghi" non rinuncio di certo.


22 luglio 2013

Insalata di cous cous con mini kefta di pollo

cous cous alto
Come vi avevo detto qualche post fa, in questo periodo "faccio finta" di essere in vacanza, nel senso che, pur restando in città, mi concedo qualche giorno di riposo attaccato al fine settimana. Così i week end si allugano e le settimane sembrano essere meno pesanti. In vacanza cerco di sentirmici anche un po' in cucina, abbandonando ricette che mi costringono per troppo tempo davanti ai fornelli, privilegiando piatti freschi e che possono essere preparati in anticipo, da cucinare magari al mattino presto quando le temperature non sono ancora esagerate e dalle finestre entra quell'arietta ancora fresca.

18 luglio 2013

Aperi[LIGHT]time

mousse melanzane
Ci sono persone che non amano l'aperitivo (esistono??), ve lo confermo perché ne conosco più di una.. La loro idea è che si arriva sempre all'aperitivo con una fame lupigna (vero) e di conseguenza si finisce col piluccare un sacco di roba, col rischio di appesantirsi troppo rovinandosi poi la cena che segue (in effetti..). A chi soffre di questa "sindrome" suggerisco le seguenti soluzioni:


15 luglio 2013

[IN]solita [IN]salata

insalata primo piano
In questo periodo, in cui un non sono ancora ufficialmente in ferie, "faccio finta" di essere già in vacanza. Mi sono concessa qualche lungo week-end in cui ne approfitto per rilassarmi un po', fare qualche gita fuori porta (ultimamente ho "scoperto" la bellezza dei laghi intorno alla mia città), andare un po' al mare o in piscina, curare un po' le mie piante, insomma prendermi i miei tempi senza dover sempre correre come una gallina impazzita.. E quindi sono, più che mai,  alla ricerca di ricette molto "easy", da preparare in pochissimi minuti, per un pranzetto o una cenetta veloce, con la tavola apparecchiata in terrazza e le candele accese. Easy ma con quel tocco in più, che rendano magari giusto un po' INsolito anche il solito piatto di pomodori in INsalata.. Questa volta ho voluto provare una ricetta trovata sul libro "Stagioni" di Donna Hay di cui vi avevo già ampiamente parlato in questo post. Una ricetta alla quale, francamente, non avrei dato 'manco una lira se non fosse stato per la magnifica foto che ha catturato il mio sguardo come una calamita. Di conseguenza, mi sono andata anche a leggere la ricetta (poi uno dice che la foto non è importante..) e così ho scoperto un modo semplicissimo per dare un tocco di "swing" ad una semplicissima insalata di pomodori, perfetta per queste giornate un po' afose di mezza estate. 

11 luglio 2013

Pomodorini confit Moroccan style {lazy summer cooking}

COVER
Metti un grappolo di pomodorini ciliegino perfetti, rossi, maturi, sodi, tutta polpa. Metti una giornata in cui hai diecimila cose da fare a di tempo di stare dietro ai fornelli non ne hai mica tanto. Combina il tutto con una piantina nuova nuova appena scovata al vivaio di cui non avevi nemmeno mai saputo l'esistenza e la soluzione è: pomodorini confit, alla marocchina.


08 luglio 2013

Albicocche caramellate con yogurt greco, coulis di albicocche al lime e miele alla vaniglia e rosmarino

albicocche caramellate e yogurt
Come un titolo può complicare anche la più semplice delle ricette. Ci avete mai pensato? Questo è un gioco che io e mio papà ci siamo sempre divertiti molto a fare. A lui spetta il primato di aver coniato il titolo di "pesce veloce del Baltico su purè di mais" per un semplicissimo polenta e baccalà. Non so se sia ancora di moda, ma c'è stato un periodo intorno agli anni novanta in cui sulla carta dei ristoranti era tutto un "tripudio" e un "trionfo" per descrivere cose banalissime tipo una semplice ratatouille ("tripudio di mirepoix di verdure dell'orto") fino a rasentare il ridicolo con la "rapsodia di frutta di stagione con sciroppo di zucchero e limone" also known as "macedonia".. Io sono per le cose semplici, per i piatti dove si capisce cosa stai ordinando senza dover ricorrere alle spiegazioni del cameriere. In questo caso però non fatemene una colpa, perché il titolo lungo è praticamente la ricetta stessa, e vi garantisco che ci vuole di più a leggerlo che a prepararvi questo "trionfo di frescosa cremosità di stagione"... hi hi hi...


05 luglio 2013

Per fare i biscotti, ci vuole il pollice giusto

cover
Era da un po' che volevo fare questi biscottini, io li ho sempre conosciuti come  "thumbprint cookies", letteralmente "biscotti dell'impronta del pollice", e ho sempre ma proprio sempre pensato che fossero dei biscottini americani (spesso anche chiamati Jam Drops).. ma cosa ti vado a scoprire invece su Wikipedia? Che il nome originale di questi biscottini qui somiglia tanto a quello di un mobile dell'Ikea.. "Hallongrotta" e infatti, 'manco a dirlo, sono dei dolcetti tipici della pasticceria svedese.. e chi lo avrebbe detto! 

03 luglio 2013

Una ricetta [P]interessante!

bruschetta tonno e pomodoro
Conoscete Pinterest? Beh, se non avete idea di cosa sia (come me fino a circa 1 anno fa) io vi avverto, perché è uno strumento ad altissimo potenziale di dipendenza (poi non dite che non ve l'avevo detto). In poche parole, si tratta di una grande bacheca virtuale sulla qual potete "appuntarvi" le immagini che più vi colpiscono trovate in rete o selezionate da uno dei vostri contatti. Come tutti i social network, infatti, su Pinterest potete crearvi la vostra rete di contatti da seguire ed essere a vostra volta seguiti. In pratica niente di più o niente di meno di quello che, nel mondo reale, fareste con un ritaglio di giornale attaccato alla vostra bacheca con una puntina da disegno (un pin, per l'appunto). Solo che il tutto è molto più semplice, veloce e organizzato e soprattutto potete attingere a quella fonte inesauribile di immagini, idee, ispirazioni che è il World Wide Web. Io che sono, anche nella vita reale, una che colleziona riviste, libri e ritagli di giornale che mi "ispirano" (soprattutto sul tema food e arredamento) potevo non amare Pinterest? Anzi, vi confesso che tra tutti i social media è in assoluto quello che amo di più, una vera e propria risorsa, fonte di grande ispirazione che mi ha anche, tra l'altro, fatto scoprire molti blog, siti e prodotti interessanti che non conoscevo. Insomma, social ma utile per davvero (almeno per me). Se avete voglia di dare un'occhiatina alla mia galleria di bacheche (ovviamente la bacheca Food&Drinks non poteva non essere quella più nutrita!) potete cliccare sull'icona in alto a destra oppure qui.

01 luglio 2013

Le frittate dell'estate

frittata fetta
Non so bene il perché, ma la frittata per me è sinonimo di pranzo estivo. Non che poi sia un piatto così particolarmente adatto al caldo, soprattutto se, come me, non siete molto abili a girarla sottosopra e la fate finire di cuocere in forno.. Eppure l'idea della fetta di frittata accompagnata da una croccante insalata verde, magari insaporita con una vianigrette alla senape, e un bel calice di vino bianco fresco nel mio immaginario si accompagna magnificamente ad un pranzo estivo, con la tavola apparecchiata in terrazza, le tende tirate giù per fare ombra, le tovagliette di lino direttamente appoggiate sulle doghe del tavolo, le brocche dell'acqua fresca che grondano goccioline sul vetro e una bella fetta d'anguria per finire.


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...