11 dicembre 2013

Lenticchie al coriandolo e carote con pancetta affumicata

cover
Le lenticchie sono tra tutti i legumi quelle che mi stanno più simpatiche. Forse perché sono anche le più facili da cucinare, visto che -a differenza di fagioli e ceci, ad esempio- non necessitano di essere messe a bagno la sera avanti. Perciò se ti viene una voglia irrefrenabile di lenticchie, o se qualche amica blogger te la fa venire pubblicando ricettine di comfort food che vorresti mangiartene una ciotola all'istante, l'unico presupposto è, ovviamente, che tu abbia delle lenticchie in casa e tempo un'oretta e mezza/due ecco lì il tuo piatto di lenticchie bello che pronto (provate a togliervi la voglia improvvisa di pasta e ceci.. come minimo dovete aspettare 24 ore...). Che poi non ho ben capito perché alla fine ci si ricordi delle lenticchie solo a Capodanno. A me le lenticchie piacciono tutto l'anno, perfino in estate magari semplicemente dentro una fresca insalata con tante verdurine croccanti. E comunque, siccome come dicevamo mi è venuta questa grandissma e improvvisa voglia di lenticchie, lo scorso week end le ho cucinate in uno dei modi che preferisco: stufate, in umido, con tante carote, piccantine e soprattutto speziate come piacciono a me. Questa volta ho pure voluto aggiungere un tocco di golosità, visto che avevo giusto da finire un ultimo pezzetto di pancetta affumicata, quindi l'ho tagliata a striscioline e fatta abbrustolire in forno, aggiunta solo alla fine quasi come una decorazione. Ottima idea!




LENTICCHIE SPEZIATE AL CORIANDOLO E CAROTE 
con pancetta affumicata croccante

500 g di Lenticchie di Castelluccio (o altro tipo ma piccole)
300 g di pomodori pelati di buona qualità
1 cucchiaio di coriandolo in polvere
un ciuffo di coriandolo fresco 
1 peperoncino
4 carote, 1 cipolla rossa, 2 costole di sedano
olio e.v.o., sale, un pizzico di zucchero (1/2 cucchiaino)
200 g di pancetta tesa affumicata tagliata a fette spesse circa 1 cm

Sciacquate abbondantemente le lenticchie, sistematele in un colapasta fitto e mettetele sotto un getto di acqua fresca finché l'acqua non sarà trasparente.
Sbucciate e tagliate a cubetti le carote. Sbucciate e affettate la cipolla, pulite il sedano e tagliatelo a rondelle.
Scaldate in un tegame pesante (tipo una cocotte in ghisa o una pentola di terracotta) 4 cucchiai d'olio e fate rosolare le verdure insieme al peperoncino, mescolando per qualche minuto. Aggiungete le lenticchie ben scolate e fate insaporire. Unite il coriandolo in polvere (potete metterne anche meno, a me piace che si senta parecchio!) e fate insaporire mescolando. Frullate i pomodori pelati fino ad ottenere una passata e unitela alle lenticchie. Regolate di sale e unite lo zucchero. Aggiungete 1 bicchiere di acqua calda e fate cuocere con un coperchio per circa 15 minuti a fiamma moderata. Controllate l'umidità, nel frattempo le i liquidi si saranno sicuramente un po' asciugati, perciò aggiungete qualche mestolo di acqua calda e proseguite la cottura, sempre aggiungendo acqua quando occorre fino a cottura ultimata (devono cuocere in tutto circa 1 ora e 30, dipende dalla dimensione delle lenticchie), in modo che alla fine il risultato sia comunque abbastanza asciutto. Unite alla fine il coriandolo fresco tritato e lasciatele riposare.
A parte, eliminate la cotenna della pancetta e tagliatela a striscioline.
Fatele abbrustolire nel forno sotto al grill per circa 5 minuti oppure in una padella antiaderente. Scolatele su carta da cucina.
Servite le lenticchie e decorate solo alla fine con la pancetta croccante.
Per 4-6.


3 commenti:

  1. Ciao Barbara!
    io le lenticchie le adorooo :-)
    la penso come te sul fatto che si mangino di più a Capodanno, io le mangio quasi una volta a settimana durante l'inverno e a Capodanno non è che mi entusiasma molto però la "tradizione" è questa :-) e così si mangiano anche il 31 dicembre.
    le lenticchie di Castelluccio sono buonissime!! a volte io ci metto della salciccia che la rende come hai fatto tu con la pancetta più appetibile ;-)
    un saluto Carla

    RispondiElimina
  2. Ma il coriandolo si trova pure se non è carnevale? :D

    No ecco volevo dire che io ho alle volte delle voglie improvvise di pasta e ceci alla romana e tale voglia io ecco volevo dire che si può soddisfare nel giro di 30 minuti da quando ho una pentola a pressione ecco tipo la Fissler. Non per fare la pubblicità gratis ma io ecco volevo dire che questo mulo tedesco sotto forma di pentola mi cuoce a pressione i ceci secchi in 3 botte da 10 minuti, elevualà, ecco volevo dire.

    'erci.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mo non mi vorrai mica far comprare una Fissler eh? (semi-cit.)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...