15 novembre 2013

APERI-TIME: mini arancini molto molto mediterranei

cover
Questa settimana l'aperitivo a casa Pane&Burro è stato anticipato di qualche giorno.. mercoledì infatti era un giorno da festeggiare.. e io infatti ho festeggiato praticamente tutto il giorno passando da un aperitivo all'altro. E il giorno dopo, cioè ieri, ero convinta che fosse venerdì. Ma non un'impressione momentanea che hai quando ti risvegli la mattina presto dopo aver alzato un po' il gomito la sera prima, pensando di essere stata rapita dagli alieni.. ma poi dopo qualche secondo riprendi possesso del tuo corpo e delle tue (poche) facoltà mentali.. no no.. io sono rimasta convinta che fosse venerdì fino più o meno all'ora di pranzo di ieri.


making of

Tanto che continuavo a ripetermi: mannaggia, non ho fatto in tempo a pubblicare il post dell'aperitivo del venerdì... e invece no! Buon per voi che vi beccate questa ricetta sfiziosa, perfetta per l'aperitivo, e meno buon per me che ormai devo cominciare a fare i conti col fatto di non avere più l'età per certi bagordi...
Queste palline di cous cous hanno abitato per diverso tempo nella mia testa fino a qualche domenica fa, quando mi sono finalmente decisa di trasformare un'idea in qualcosa che si potesse mettere sotto i denti. Tra l'altro sono veramente molto facili da preparare, l'unica cosa che vi farà perdere un po' di tempo è formare le palline perché chiaramente il cous cous tende a sgranarsi un po' quindi lo dovrete impastare per un po' nelle mani prima che possa prendere una forma sferica (se avete dei marmocchi a portata di mano, questo potrebbe essere un lavoretto adatto a loro). Il vantaggio è che una volta formate le palline potrete serenamente schiaffarle in frigorifero per qualche ora, quindi se avete amici a cena, vi consiglio di prepararvele già belle e pronte da cuocere all'ultimo momento. Da accompagnare con una salsina di yogurt dove pucciarle generosamente sorseggiando qualcosa di molto fresco e frizzante, secondo me una buona birra bionda, artigianale e leggera è la morte sua.
Buon week end, noi ci rivediamo qui come sempre lunedì!
   
MINI ARANCINI DI COUS COUS
con pomodori secchi, olive e feta

Per circa 25 mini arancini (a seconda della grandezza)
1 bicchiere disemola per cous cous precotto
1 bicchiere di brodo vegetale
1 cucchiaio d'olio
150 g di pomodori secchi sott'olio (sgocciolati)
100 g di olive nere snocciolate
80 g di feta
un mazzetto di erba cipollina fresca
sale, pepe
2 uova
pangrattato
olio per friggere

Per la salsa in abbinamento:
220 g di yogurt greco 
il succo di mezzo limone
sale, pepe, olio
erba cipollina fresca tritata 

Misurate un bicchiere di cous cous precotto e mettetelo in un contenitore largo e basso. Misurate nello stesso bicchiere lo stesso livello di brodo vegetale e scaldatelo nel micro onde finché non inizia a bollire.
Versatelo sulla semola di cous cous, aggiungete l'olio e mescolate. Coprite bene con la pellicola trasparente e lasciate riposare 5-7 minuti. Sgranatelo leggermente e trasferitelo in una ciotola.
Tritate i pomodori secchi e le olive, sbriciolate la feta e aggiungete tutto al cous cous. Tritate finemente l'erba cipollina e aggiungetela. Unite un uovo e mescolate bene. Con le mani umide, prelevate una cucchiaiaita di coposto e lavoratela per un po' con le mani, in modo che diventi un composto appiccicoso e compatto. Formate una piccola sfera lavorandola con i palmi (è importante che le sfere siano ben formate altrimenti potrebbero rompersi in cottura) e sistematele via via che sono pronte su un vassoio coperto di carta forno. Trasferite le palline in frigorifero per una mezz'oretta a rassodare.
Nel frattempo, preparate la salsa mescolando tutti gli ingredienti in una ciotola.
In un piatto fondo, sbattete l'uovo con una forchetta. Passate le palline prima nell'uovo sbattuto e poi rotolatele nel pangrattato in modo che siano ben coperte. Scaldate l'olio in una padella fonda (tipo wok) o nella friggitrice se ce l'avete, quando sarà a temperatura fate cuocere i mini arancini un po' per volta finché non saranno belli dorati e croccanti. Fateli scolare su carta da cucina e serviteli caldi con la salsa di accompagnamento.
Antipasto per 6.
duo

6 commenti:

  1. Devono essere una favola e sono adattissimi ad un we casalingo, magari con un aperitivo lungo tra amici...
    Baci
    Elli

    RispondiElimina
    Risposte
    1. che poi non so da te, ma qua inizia ad essere autunno vero e gli aperitivi in casa per me sono sempre una soluzione perfetta.
      buon fine settimana Elli!

      Elimina
  2. Ebbene si, ho deciso, le rifarò!
    Troppo invitanti per non riprovarle per se stessi o per gli amici.
    Purtroppo marmocchi non ne ho e se voglio far bella figura dovrò far tutto da me.
    Ma ce la farò, sono fiduciosa.. bisogna solo decidere il giorno in cui farle :D
    Complimentoni, come sempre.. e le foto??? Mamma mia… gli occhi si fanno a cuoricino!!!

    F.ederica
    di fcomefornelliforchettaefarina.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Federica! in effetti io pure non ho potuto contare su qualche piccolo aiutante ma in una mezzoretta di lavoro me la sono cavata, se le provi fammi sapere!

      Elimina
  3. Ma che bontà! Originali e sfiziosi!
    Ho scoperto questo blog da poco, ma ogni post è meraviglioso :)
    Valentina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Valentina, sei troppo gentile!
      Buon week end

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...