17 giugno 2013

Un'insalata greca... da bere!

insalata greca mangia e bevi
Era un po' che da queste parti non si vedeva una bella zuppa, vero? Beh, in effetti, ora che inizia a fare caldo sul serio (ieri a Roma si sono sfiorati oltre 30 gradi!) chi è che ha voglia di mangiarsi una ciotola di zuppa calda? Perciò dopo la mia personale inaugurazione ufficiale della stagione del mare, con il primo vero week-end in spiaggia, la prima tintarella visibile e il primo timido bagno di primo mattino (con l'acqua che sembrava ghiaccio sciolto), tra un rombo di Harley Davidson che passavano ininterrottamente sul lungomare di Ostia, tanto che pur essendo in primissima fila facevo fatica a sentire il rumore del mare, e un mare di inizio stagione straordinariamente azzurro e incredibilmente trasparente ho deciso di inaugurare ufficialmente anche la stagione delle zuppe fredde.


Le zuppe, come dicevo, mi piacciono in tutti i modi e questa non fa certo eccezione: un perfetto shottino da aperitivo se servito in un mini bicchierino oppure, in dosi più generose, magari accompagnata da qualche bruschettina croccante, diventa un rinfrescante e delizioso primo piatto alternativo. E così è stato, per la prima cena in terrazza accompagnata da un bicchiere di birra ghiacciata, e per un momento sembrava di stare già in vacanza.. Settimana in arrivo di quelle piuttosto impegnative, tanto che non so se ce la farò per il post di mercoledì. Voi passate, ma non vi posso garantire nulla.. Nel caso, ci si rivede direttamente per il fine settimana!

la bla
MANGIA E BEVI DI INSALATA GRECA
Ingredienti:
400 g di pomodori maturi (io ho usato i piccadilly)
1 peperone rosso
1 piccolo cetriolo
1 cipollotto novello rosso
60 g di formaggio feta
una dozzina di olive greche
1 spicchio d'aglio
5-6 foglie di basilico
origano essiccato
olio, sale, pepe nero

Fate arrostire il peperone (potete farlo nel forno o sulla bistecchiera, io personalmente uso la seconda) finché la pelle non sarà tutta leggermente bruciacchiata. Mettetelo in un sacchetto di carta (tipo quelli del pane) e tenetelo da parte finché non è completamente freddo. Spellatelo, eliminate il gambo e gli eventuali semi e tenete da parte la polpa.
Fate bollire una pentola d'acqua, praticate una piccola incisione a x sulla sommità dei pomodori, dopo averli lavati ed aver eliminato tutti i piccioli, immergeteli per pochi istanti nell'acqua calda quindi scolateli e metteteli in acqua molto fredda. Eliminate le bucce di tutti i pomodori, tagliateli a metà ed eliminate i semini all'interno. Raccoglieteli nel frullatore insieme alle falde di peperone, lo spicchio d'aglio sbucciato e privato del germoglio, la parte del gambo del cipollotto, mondata e affettata, e metà del cetriolo sbucciato e tagliato a dadini. Condite con le foglie di basilico, 2 cucchiai d'olio, sale, pepe e una spolverata di origano. Azionate e frullate fino ad ottenere una vellutata cremosa e omogenea (se la preferite più densa, unite anche della mollica di pane casereccio privato della crosta). Conservatela in frigorifero per almeno un'ora.
Dividete la zuppa in due ciotole. Lavate bene l'altra metà del cetriolo (senza togliere la buccia) e tagliatelo a cubettini. Tagliate allo stesso modo anche il cipollotto. Snocciolate le olive e tagliatele a pezzetti. Tagliate la feta a cubetti piccoli. Servite la zuppa decorandola con una manciata di cetriolo, feta, olive e cipollotto. Ultimate con un filo d'olio a crudo, una spolverata di origano e del pepe nero.
Servite fredda accompagnandola con dei crostini di pane. 
Per 2.


13 commenti:

  1. oh che meraviglia! Anche io adoro le zuppe, sempre!
    Questa poi è così bella ed estiva che mette subito buonumore (e fame!).
    Io non ho ancora inaugurato la bella stagione andando al mare, spero di farlo presto.
    Buona settimana :)

    RispondiElimina
  2. mi hai fatto venire in mente il gazpacho...che adoro. Buon lunedì :)

    RispondiElimina
  3. Mi piacciono molto queste versioni estive di zuppe/insalate/vellutate!
    Buona settimana, spero gli impegni passino velocemente! :)

    RispondiElimina
  4. Toh, guarda un pò cosa c'è nel mio blog... :D
    Tra l'altro avevo in mente da tempo di fare una crema fredda con i pomodori, ho già le foto nella testa... e vedere questo rosso così brillante mi ha invogliato ancora di più!

    RispondiElimina
  5. Bellissima l'idea della zuppa fredda! Non ne ho mai mangiata una, me tapina! Bisogna rimediare ;) Un bacione! :*

    RispondiElimina
  6. Non hai idea di quanto la voglia, io, adesso.

    RispondiElimina
  7. Anche io d'estate non rinuncio alla zuppa (ovviamente fredda): di solito quando la preparo ne faccio un po' di più e la conservo in una bottiglia di vetro in frigo; all'ora di pranzo ne verso una bella tazza e il gioco è fatto!
    Devo assolutamente provare la tua, è così mediterranea!
    Buona settimana :)
    V

    RispondiElimina
  8. Also the first proper weekend for me 'al mare' here in Malta! Really very hot, finally, after a cold spring. Not my first dip in the ocean, and yes, it is still cold, but better than as month ago! Blue, clear and soon to be murky come July from mass of people and motorscafi, jet ski ecc. Hope you manage to get some more sea bathing next weekend but sounds like you're busy. Like you Barbara, I can't face much, if anything, hot these days. The Greek salad soup sounds perfect. Will be whizzing it up in the next days. A wonderfully easy, but surprising summer snack. Thanks for posting.

    RispondiElimina
  9. Scoperta di prima mattina ... un buon inizio di giornata direi :)
    Mi sa che da oggi verrò spesso da queste parti!!!
    Allora a presto e complimenti per il tuo bellissimo lavoro (e la ricetta super-slurp ovviamente).
    Martina

    RispondiElimina
  10. eccomiii! riemergo solo adesso tra un evento e l'altro (l'hashtag ufficiale di questa settimana è #vojomorì...) e vi ringrazio per tutti i vostri commenti! non vedo l'ora che sia domani, così mancheranno solo 3 giorni ad un week end davvero speciale!

    @cristina: allora devi presto rimediare, se posso mi permetto di consigliarti il mare di Ostia VS quello di Fregene.. a Ostia il mare è blu, a Fregene è marrone.. fai un po' te...!
    @sara in effetti questa è una reinterpretazione di un gazpacho, anche se risulta un po' più vellutato e meno acetoso del gazpacho originale
    @agnese, grazie! siamo quasi al giro di boa! questa settimana ne vale almeno due.. :-/
    @francesca la zuppa fredda di pomodori arrosto a casa nostra in estate è un classico, piatto freddo ma cottura calda (e pure un po' lunghetta direi) ma grande soddisfazione!
    @vale ma certo che devi rimediare! le zuppe fredde sono buonissime, anche i gazpacho che poi sono freddi davvero (nel senso che non devi proprio cuocere nulla..) provare per credere!
    @ross... bella mia, anche io pure adesso a colazione per dire...
    @virginia bella idea quella della bottigila, comoda pure per il pranzo in ufficio.. te la rubo!
    @liz hello dear! I can see you swimming in the chilly beautiful blue water down there, do you also go to Gozo or Comino? I heard beautiful things about them and would love to visit one day!
    @martina, grazie per la visita allora a presto!

    RispondiElimina
  11. IO adoro l'insalata greca, e poi diciamo la verità niente di meglio che mangiarne una vista mare: è tutta un altra cosa!Brava!

    RispondiElimina
  12. va beh dai ma tu sei un genio fatto e finito! altro che food blogger!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. elena!!! esaggggerata!!!
      grazie però, devo dire che ultimamente me lo sento dire spesso.. va a finire che ci credo davvero! (magari...)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...