14 giugno 2013

Mediterraneo

cous cous e melanzane 680
E niente, sono stata un po' in dubbio se postare questa ricetta di oggi oppure no. Non tanto per la ricetta in sé, anzi diciamo che è l'unico motivo per cui oggi trovate questo post, ma la foto non mi convinceva (e non mi convince nemmeno ora) più di tanto.. Però ho fatto diverse prove ma, gira che ti rigira, proprio non c'è stato verso di trovare un modo per presentare questo piatto meglio di così, in fondo le melanzane cotte non sono proprio quello che definirei il soggetto più interessante da fotografare, ma sarebbe stato un vero peccato non condividere questa ricetta con voi, visto è ufficialmente la mia new entry della mia lista di piatti "must" per la prossima estate. E poi sono proprio io la prima a dire spesso che, quando si viaggia, bisogna anche godersi il panorama invece di concentrarsi solo sulla meta (questa la capiamo in due ma va bene così) ed è bene che qualche volta impari a razzolare bene pure io, predicatrice e dispensatrice di consigli che non sono altro...


La ricetta, dicevamo. Non lo dico per dire, ma queste melanzane le ho cucinate 3 volte in una settimana, tanto ci sono piaciute, praticamente un giorno si e l'altro no, e ieri sono finite in questa insalata di cous cous davvero sfiziosa e dal sapore decisamente mediterraneo. Lo za'atar è un'altra delle mie belle scoperte all'Emporio delle Spezie. Si tratta di un insieme di spezie essiccate originarie dello Yemen ma diffuso in tutto il medio oriente a base di  origano, timo, sommacco, sesamo e sale che, ho scoperto, sta benissimo sulle melanzane. Il cous cous poi è una genialata per mangiare un po' di carboidrati senza nemmeno dover accendere il gas, se come me scaldate il brodo nel microonde, e in 5 minuti 5 avrete il vostro cous cous bello che pronto da condire. E quindi, direttamente dalla nostra tavola della cena di ieri sera, beccatevi questa ricettina che vi risolve il pasto senza troppo sbattimento, Perché, oh, non so da voi, ma qui.. fa caldo!

la bla
INSALATA DI COUS COUS CON MELANZANE ALLO ZA'ATAR
Ingredienti:
100 g di cous cous precotto integrale
100 ml di brodo vegetale
5-6 foglie di basilico rosso
5 foglie di menta fresca
un mazzetto di coriandolo
un cucchiaio di capperi sotto sale
2 cucchiai di ceci precotti
una spruzzata di limone
2 melanzane piccole (io ho usato quelle striate che sono a righine viola e bianco)
2-3 cucchiaini di za'atar essiccato
olio e.v.o., sale, pepe


Accendete il forno a 220° C. Lavate le melanzane e asciugatele, eliminate la calotta superiore con il gambo e tagliatele a fette piuttosto spesse (circa 1,5 cm) nel senso della lunghezza. Coprite una teglia da forno grande con un foglio di carta forno e spennellatelo con qualche cucchiaio d'olio. Sistematevi le melanzane e conditele dall'altro lato con un filo d'olio, un pizzico di sale e lo za'atar spolverato su tutte le fette. Infornate per circa 15 minuti, giratele dall'altro lato, salate leggeremnte in superficie e infornate per altri 10 minuti, dovranno essere ben dorate all'esterno ma morbide all'interno (per questo le fette devono essere piuttosto spesse).
Mettete il cous cous un una ciotola ampia, conditelo con un filo d'olio e un pizzico di sale e mescolatelo bene. Scaldate il brodo nel microonde finché non bolle (meno di 2 minuti alla massima potenza), versatelo sul cous cous e sigillate la ciotola con un foglio di pellicola trasparente. Lasciate riposare per 5-7 minuti, togliete la pellicola e sgranate il cous cous con una forchetta. Lasciatelo raffreddare. Sciacquate bene i capperi e uniteli al cous cous insieme ai ceci, dopo averli sciacquati per eliminare il liquido di conservazione. Tritate finemente le erbette aromatiche e unitele al cous cous. Condite con un filo d'olio, una spruzzata di limone, un pizzico di sale e abbondante pepe nero. Mescolate e lasciate riposare il cous cous mentre aspettate che le melanzane siano fredde, mescolandolo ogni tanto.
Preparate il piatto alternando uno strato di cous cous e una fettina di melanzana (oppure potete tagliare le melanzane a striscioline e unirle direttamente al cous cous e mescolare tutto). Ottimo anche il giorno dopo.
Per 2.

18 commenti:

  1. Ciao Barbara......adoro il cous cous e questa ricetta mi sembra buonissima, quindi la proverò subito!! per la foto..sono melanzane, ed è vero a volte si dà un pò troppo importanza alla forma, all'estetica delle cose. Sono melanzane..sono buone non fatte per essere solo guardate:-). Per quanto riguarda il viaggio ti assicuro che siamo in tantissimi a condividere la tua di due opinion.
    Federica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hai ragione, Federica, è per questo che alla fine ho deciso di pubblicarla lo stesso. da una melanzana cotta non si può pretendere di più!
      so che siete in molti a pensarla così, era un messaggio subliminale diretto ad una persona che so che legge il blog di cui parlavo proprio di questo qualche giorno fa!
      grazie per essere passata di qua!

      Elimina
  2. scusa la domanda : il basilico rosso ce l'hai in vaso o esiste la possibilità di trovarlo?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il basilico rosso ce l'ho in vaso, ma si trova in moltissimi vivai al momento. comunque va bene qualsiasi tipo di basilico, da quello ligure a quello greco a foglia piccolissima. mi piaceva questo per il colore che richiama quello delle melanzane, ma non è fondmentale che sia proprio questa qualità qui (che comunque sa di basilico come le altre).
      niente scuse! io sono qui apposta :-)

      Elimina
  3. ...e se lo Za'atar non e' in dispensa? Che ci metteresti sulle melanzane, o mia dispensatrice di consigli culinari CRUCIALI? :-) La ricetta e' fantastica e dopo quella coi ceci e i pomodorini secchi direi che e' la migliore per il cous cous. Bci Teso' . Manu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. bellezza, se non hai lo za'atar (maddai, non mi dire.. chi non ha un po' di za'atar in dispensa al giorno d'oggi??) te lo puoi fare facilmente: mescoli un po' di sesamo, origano, timo e sale (il sommacco non saprei proprio nemmeno che faccia abbia...) e vai così! in fondo sa parecchio di timo e origano questo za'atar..
      infatti la ricetta di cous cous coi pomodorini secchi è stata la "must" dell'estate scorsa (in parte lo è ancora!)

      Elimina
  4. Ci sono tornata all'Emporio, sai? Ci ho portato un'amica e ovviamente ci siamo rimaste una bella mezzoretta, tornando con varie bustine... :-)

    Capisco bene il cruccio "pubblico o non pubblico se la foto non mi soddisfa al 100%?" ma alla fine una ricetta valida ha bisogno di essere "divulgata", quindi hai fatto bene a postare... melanzane, cous cous, sapori nuovi, piatti ideali per pranzi estivi, vince questo! ;-)
    (e te lo dice una che continua ad avere nel menu del blog un solo secondo, povero, isolato, affranto, ehehe!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. AAHHHHRGHHH quindi confermi anche tu che la foto non è un gran che??? (scherzo..!)
      pensa che non mi piaceva nemmeno quella degli spiedini di mercoledì che invece ha riscosso tanto successo, vedi a volte...
      all'emporio ci devo tornare per forza perché ho finito quasi tutto quello che avevo comprato quella volta con te! urge rifornimento asap! e noi abbiamo sempre un gelato alla nocciola in sospeso!

      Elimina
    2. Ahaha, ma no, non volevo dire che la foto è brutta, anzi! Le melanzane le hai rese più belle di come sono, come fossero andate dall'estetista a farsi colpi di sole viola e verdi! :D
      (poi hai scelto come titolo del post un film che adoro!)

      Per il gelato quando vuoi, sono qui! E con questo caldo che è esploso, "Beautiful" (senza Ridge, tranquilla) è come un'oasi, ti senti già meglio appena vedi tutti i gusti... :-)

      Elimina
    3. Anche io adoro quel film! infatti il titolo è un omaggio (ma non avevo dubbi che tu avresti colto!) allora presto organizziamo un giro da Beautiful!

      Elimina
  5. Hai fatto proprio bene a pubblicarla, perchè questa ricetta potrebbe diventare anche uno dei miei must dell'estate. Sarà anche vero che le melanzane non sono fotogeniche quando sono cotte (sto giusto 'studiando' la cosa in questi giorni), però la foto mi fa venire fame!
    Sono affascinata dal tuo metodo di cottura del cous cous e la prossima volta faccio come dici tu.
    Buon weekend!
    V

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ecco Virginia, hai detto la cosa giusta e quella che conta di più: la foto ti fa venire fame! è il più bel complimento che si possa fare a chi fotografa il cibo, lo sai? grazie!

      Elimina
  6. bè questo è quello di cui parlavo qualche post fa.. stesso discorso.. a volte ti verrebbe di non postare perchè la foto più della ricetta non ti convince.
    eppure sai che c' è ? che io sui blog ci vado ancora più per le ricette che per le foto. insomma, ok che l' occhio vuole la sua parte, ma secondo me passata la soglia della "decenza", cioè, una volta che hai comunque dato l' idea di come è la ricetta, di come sono le melanzane: cotte, bruciate, arrostite, crude... quello che conta è condividere la ricetta appunto.
    perchè poi io stasera non preparo la carta per cena nè tantomeno metto l' ipad al posto del piatto e passo mezz' ora a sfogliare tra primo, secondo, contorno e dolce, sentendomi sazia alla fine.
    io voglio mangiare . :O)le tue melanzane soprattutto.. eheh.
    e poi eri tu quella che moriva dalla voglia di condividere no? condividi una melanzana con noi stasera và che fa caldo sul serio e io non ho voglia di far nulla :O))))))
    p.s.: ah, poi ecco, io ti guardo con gli occhi dell' ammirazione, quindi per me queste melanzane sono pure belle. *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma cara cara cara che sei! infatti, la ricetta per questo qua sta! però mi piaceva condividere questo pensiero e le fisse assurde che ogni tanto a noi food blogger dall'animo fotografereccio ogni tanto ci prendono, e so di non essere la sola! è proprio il concetto che alla fine conta più la ricetta che volevo trasmettere, e per questa ne valeva veramente la pena!
      e magari bastasse sfogliare un ipad a tavola per sentirsi sazi, nessuno dovrebbe mai più pensare di mettersi a dieta!
      ti faccio ancora un milione di auguri anche di qua bellezza mia!

      Elimina
  7. come fa a non convincerti???? a me sembra deliziosa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie mille elena! il piatto, dellizioso, lo è di sicuro questo te lo garantisco!

      Elimina
  8. Senti, signorina :-), senti qua: la ricetta sarà anche buona (anzi, mo' me la segno) ma la foto. La foto. La foto. Tu non sei convinta, ma io sono incantata. Chapeau ( e non per fare la lecchina ma sappi che CN mi piacerebbe comunque, ma con le tue foto ha una marcia in più). <3

    RispondiElimina
  9. molto interessante, sarà gustosissima!!! amo il cous cous, oggi la provo ;) grazie, ciao

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...